La missione Apollo11 ha rappresentato per la storia dell’umanità un grande salto tecnologico. Quando Neil Armstrong e Edwin “Buzz” Aldrin raccolsero campioni della superficie lunare, non stavano soltanto raccogliendo della polvere e delle pietre: stavano viaggiando nel tempo.

Il volo dell’Apollo 11 attraverso oltre 380.000 chilometri nello spazio li avrebbe fatti tornare indietro nel tempo di miliardi di anni. Un viaggio che fu considerato come l’inizio di una nuova era del genere umano, ma non fu solo un’impresa scientifica, fu soprattutto un concentrato di sentimenti: gioia e dolore insieme, suscitò emozioni mai provate prima.

La Luna fino allora “inviolata” eletta ad utopia umana dell’impossibile. Ora non sarebbe stata più la stessa: l’uomo vi aveva posato i suoi piedi.

La mostra sulla vita e la carriera di Neil Armstrong commemorerà il 50° anniversario di Apollo 11 e tutto il programma lunare, include le foto della carriera di Neil Armstrong con scatti inediti o poco noti al grande pubblico. Potrete ammirare i  modelli dei veicoli spaziali utilizzati da Neil Armstrong, le tute e le attrezzature utilizzate sulla superficie lunare, documenti originali,  rari reperti dell’epoca, ricostruzioni a grandezza naturale. Video e suoni multimediali accompagneranno il visitatore nel più grande sogno dell’uomo: quello di raggiungere la Luna.

“Mystery creates wonder  and wonder is the basis of man’s desire to understand”.

– Neil Armstrong


Se desiderate ospitare la mostra scrivete a: info@neilarmstrongthefirst.it